Come scegliere il Parquet: Una guida nella scelta del pavimento in legno

Il pavimento in legno selezionato da Hometrèschic

Cambiare il pavimento significa dare una veste completamente nuova e caratterizzante alla propria casa, scegliendo il parquet si ottiene un rinnovamento radicale con un intervento non invasivo. Ma come scegliere il parquet più adatto ai propri spazi? Sul web potete trovare molti interessanti articoli sugli schemi di posa, la storia, le origini e la provenienza del legno, le differenze tecniche fra una posa e l’altra ed essenze disponibili sul mercato.

Noi di Hometrèschic abbiamo pensato di scrivere una breve guida pratica alla scelta di questo splendido rivestimento senza tempo. Vediamo le varie tipologie di parquet e posa e valutiamone insieme la scelta.

La guida alla scelta del Parquet di Hometrèschic

Il Pavimento con tavole in legno di Rovere

Hometreschic vi propone una selezione di tavole di legno dal gusto artigianale, di provenienza europea, per un risultato caldo e confortevole.

Con questa soluzione avrete un pavimento con un effetto continuativo, che conferirà una nuova veste dalle suggestioni materiche al vostro pavimento in legno: la presenza di nodi e il trattamento ad olio, infatti, esalta le naturali sfumature del legno e il colore del rovere naturale dona luce e schiarisce gli ambienti, senza problematiche legate al mantenimento.

Il pavimento in legno a tavole è particolarmente adatto a una casa in campagna o per un appartamento in cui si vuole creare un contrasto vincente, abbinando il parquet con arredi moderni e di design.

Le tavole di rovere europeo, proposte da Hometreschic, sono spazzolate, piallate a mano e trattate con un olio naturale. Inoltre sono facilissime da montare grazie all’incastro a click. Ogni tavola del parquet  ha uno spessore di legno nobile di 4mm e le dimensioni sono: spessore14mm x 16cm larghezza, x 60,130,180 cm. lunghezza.

Il rivestimento moderno selezionato da Hometrèschic

La posa delle tavole può essere di tipo flottante, in modo da evitare l’uso della colla.  Per la posa in opera vi consigliamo di richiedere sempre un sopralluogo al vostro posatore di fiducia, in modo da scegliere quella più idonea alla vostra casa.

Le tavole in legno di rovere di Hometrèschich

Il Parquet a Spina di pesce

La posa del parquet a spina di pesce è tornata di grande moda negli ultimi anni: considerata un classico, elegante e di grande fascino è meglio conosciuta con i nomi di “spina francese “ e “spina Italiana”.

Vediamo quali sono le principali differenze.

Nella spina italiana, i pezzi che compongono il pavimento hanno dimensioni tutte uguali e vengono tagliati a 90°. La posa in opera può essere fatta disponendo gli elementi in posizione dritta oppure in diagonale, per creare effetti estetici diversi.

La spina francese, famosa e utilizzata anche nella reggia di Versailles, ha una posa più complessa che richiede artigiani esperti. I pezzi di legno sono tagliati e montati a 45°.

Il formato a spina è la giusta soluzione se volete un effetto elegante e intramontabile, dal gusto sofisticato ma più delicato rispetto ai tavolati. Se abbinato ad arredi minimalisti e contemporanei, questo formato si fonde perfettamente con una casa moderna, pur conservando una visione classica.

Perfetto per il recupero di appartamenti d’epoca, il parquet a spina francese riesce a creare un’atmosfera nuova, con forti richiami alla tradizione middle europea e italiana.

La posa a spina di pesce di Hometrèschic

Volete dare un fascino particolare a un Loft in stile industriale? La spina Ungherese di Hometreschic è la scelta giusta.

Si tratta di un parquet in rovere a tre strati, spazzolato e oliato in modo naturale. Ogni tavola ha le dimensioni di 11×90×610 mm, con incastro f/f per posa a 45°.

La posa a spina di ungherese di Hometrèschic

Avete ancora dubbi sulla scelta del giusto parquet per la vostra casa? Fatevi consigliare dal nostro team tecnico. Scriveteci su info@hometreschic.com!

Lascia un commento