Non è stato trovato nessun prodotto che combacia con la tua selezione.

Eccellenza economica e culturale del Made in Italy il marmo bianco di Carrara ha una storia secolare alle spalle dove l’estrazione, le storie dei cavatori e il mondo che circonda questi luoghi hanno attratto e ispirato letterati e artisti di tutto il mondo.

Usato ai tempi dei Romani per sculture di altro pregio e per la costruzione di palazzi e dimore patrizie, con la tecnologia avanzata di oggi il marmo viene sempre più utilizzato in molte tipologie di progetti sia strutturali che estetici.

 

Caratteristiche naturali del marmo bianco ed estrazione

Protagonista da secoli nella realizzazione di edifici, arredi e oggetti di design, il marmo bianco di Carrara non ha mai smesso di esercitare un fascino indiscusso per la sua purezza e la sua eleganza.

Costituito da roccia calcarea omogenea formata al 99% da carbonato di calcio viene estratto nelle diverse cave chiuse o a cielo aperto presenti sulle Alpi Apuane.

La visita di una cava è un’esperienza emozionante, il cuore bianco delle Alpi Apuane dove si estrae il marmo più pregiato, rivela un mondo a parte, dove il paesaggio è frutto del lavoro dell’uomo che ha creato cattedrali di marmo scavando le montagne nel corso dei secoli e dove si può percepire il grande contrasto fra la complessità del lavoro estrattivo e lo splendore e la delicatezza di sculture e manufatti risultato di un processo che impiega grandi energie per ammirare il suo affascinante utilizzo in architettura, scultura, e design.

Nel corso dei secoli i metodi estrattivi sono molto cambiati, se volete avere un’idea di quello che era il lavoro immane di un tempo per l’estrazione del marmo bianco andate a Carrara all’inizio di agosto dove ogni anno viene riprodotta la “lizzatura”.

Documentata da Michelangelo e Leonardo e rimasta invariata per molti secoli la lizzatura permetteva di far scivolare a valle i grandi blocchi di marmo, prima che esistessero le strade all’interno delle cave, con il solo utilizzo di corde e traversine in legno.

Il Bianco di Carrara, estratto nelle “Cattedrali del Marmo” delle Alpi Apuane, viene classificato sulla base delle caratteristiche del colore in cinque diverse categorie commerciali, la qualità C, che vi proponiamo è una particolare ed esclusiva selezione molto chiara e poco venata.

 

Marmo bianco di Carrara: design Made in Italy

In questa collezione il marmo bianco di Carrara è stato reinterpretato con rilievi, forme e decorazioni. Il risultato è un prodotto di alta gamma assolutamente innovativo che propone l’unione tra materia e forma.

Purissimo e splendente, il Bianco di Carrara è da sempre un simbolo del Made in Italy con cui creare rivestimenti e pavimenti di grandissimo pregio e di straordinaria eleganza.

 

Contattateci per informazioni o per ricevere i consigli degli esperti di design di Hometrèschic!