Come Funziona la Lampada senza fili Poldina

La lampada Poldina selezionata da Hometrèschic

Gli esperti di Hometrèschic presentano la nuova lampada trasportabile Poldina.
Quante volte abbiamo pensato “in questo angolo del giardino se potessi mettere un tavolino, un paio di sedie, una chaise-longue e una lampada che illumina tutto, potrei organizzare una serata fra amici, una cena romantica o semplicemente sdraiarmi a leggere in santa pace?”

Come fare però quando candele e torce del cellulare non sono sufficienti a garantire un’illuminazione sufficiente? Mia nonna aveva un rocchetto di cavo a uso industriale: cinquanta metri di prolunga per portare la corrente ovunque. Però che fatica trascinarsi tutte le volte il marchingegno di ferro dal ripostiglio in cantina fino all’ultimo piano!

La lampada senza fili di Hometrèschic

Poldina è una lampada da tavolo ricaricabile, senza fili, quindi facilmente trasportabile, con corpo in alluminio verniciato opaco, diffusore in policarbonato e fonte luminosa a LED, dal bassissimo consumo energetico. È alta 38 cm. e ha un raggio di 11 cm.

Una volta comprata, basterà spacchettarla e metterla in ricarica per sei ore. Poldina vi garantirà almeno nove ore di illuminazione. La presa per lo spinotto di ricarica USB si trova sotto l’abat-jour e funziona come quella del cellulare. Un caricabatteria è fornito, ma si può ricaricare anche con altri caricabatteria USB. Potete portarla con voi da un luogo all’altro e utilizzarla in diverse situazioni.

La lampada ricaricabile di Hometrèschic

La lampadina a LED ha una durata media di 450 ricariche e una potenza di 154 lumen. Quindi per leggere in terrazza o in giardino ne basta una. Per la cena romantica da una a due, a seconda dell’atmosfera che volete creare. Se invitate gli amici quattro lampade saranno sufficienti. Per la festa in giardino sedici e così via.

La scheda tecnica della Poldina di Hometrèschic

La lampada Poldina si può utilizzare sia in interno che in esterno, quindi se inizia a piovere si fa a tempo a rientrare in casa, portandosela dietro per illuminare le scale, come in un film di Fellini.

La lampada trasportabile di Hometrèschic

Inoltre Poldina è ecologica perché sostituisce le lampade convenzionali ad alto consumo energetico.

La tematica ambientale sta acquistando sempre più valore agli occhi dell’opinione pubblica. Le proteste di Greta Thunberg sono servite a squarciare il velo di Maya, ma il suo messaggio non è stato ancora tradotto in nuove politiche ambientali.

Per fermare il cambiamento climatico è necessario che ognuno di noi faccia la sua parte: dobbiamo cambiare i nostri comportamenti!

Intensifichiamo la raccolta differenziata dei rifiuti. Utilizziamo i mezzi pubblici, la bicicletta o andiamo a piedi. Superiamo la nostra pigrizia consumista ed evitiamo di prendere continuamente l’auto e il motorino per qualunque spostamento, inquinando dissennatamente. E poi razionalizziamo i nostri consumi elettrici. Mettiamo le ciabatte col pulsante per spengere tv, computer, stampanti e altri elettrodomestici che restano sempre in stand-by. Evitiamo di tenere accese le lampade quando non ci servono.

Cambiando le nostre abitudini energetiche, potremmo goderci la riconquistata estate illuminando i luoghi più impensati (terrazze, angoli del giardino, qualche stanza meno utilizzata della casa) con le lampade ricaricabili che Hometrèschic ha selezionato per noi.

 

Isodore Löwenthal

Lascia un commento